Indietro

0 GIOVANNI SOLLIMA DUETTA CON LA NATURA

  • Cronaca
  • Scritto da RADIOCOMTV - Redazione Palermo
  • 17-04-2021
Il tuo voto è:
3.50 di 2 Voti

Un duetto con la natura nella suggestiva cornice della serra Carolina, all'interno dell'Orto Botanico di Palermo. Le note del violoncello di Giovanni Sollima hanno risuonato per il pubblico dell'Associazione Siciliana Amici della Musica, tra le più antiche istituzioni concertistiche d'Italia, un concerto trasmesso sui canali social e sul sito internet dell'istituzione musicale  www.amicidellamusicapalermo.net

Il poliedrico violoncellista e artista residente degli Amici della Musica ha eseguito la Suite 6 in Re Maggiore, BWV 1012 di Johann Sebastian Bach e due sue composizioni inedite, “Song” da Acqua Profonda, scritta nel 2020 e “Jook-ru-pa”, composta nel 2019. 

“Sembra un paradosso, ma solo il lockdown poteva darmi la possibilità di fare qualcosa che da anni tentavo senza alcuna speranza di successo. Andare a fondo, esplorando molto lentamente il manoscritto attribuito ad Anna Magdalena delle Suites per violoncello di Bach. È un'impresa difficile, se non impossibile, che richiede tanta lentezza”, spiega Sollima, che prosegue: “Non si è mai pronti con Bach, cambia ogni giorno, senti di scoprire qualcosa che ti era sfuggito, ti accorgi che tutto ciò che in quel manoscritto può sembrare una svista, mancante o illogico, è invece frutto dell'ingegno, concetto di variazione continua. Poi ti rendi conto di cercare il suono, che non è regolato sui parametri di oggi, e hai un minimo di risposta sulla questione espressiva che non ha nulla a che vedere con ciò che la visione ottocentesca e in buona parte novecentesca ci dà della stessa immagine di Bach”. 

L’idea dell’esecuzione del concerto di Giovanni Sollima all’interno dell’Orto Botanico di Palermo è frutto di un'intuizione del direttore responsabile di Radiocom.tv, Filippa Dolce, che da diversi anni è responsabile della comunicazione dell'Associazione Siciliana Amici della Musica. 

Motivo per il quale tutta la redazione di Radiocom.tv esprime il proprio orgoglio e la propria soddisfazione nei confronti di un progetto che fa della Sicilia e della sicilianità un punto di forza e di unione per tutti i siciliani nel mondo. Per quei siciliani che attraverso questo video hanno potuto fare un salto, seppur virtuale, in uno dei luoghi più suggestivi della città di Palermo.

“L’orto Botanico di Palermo è uno dei più preziosi gioielli di questa Città, esattamente come Giovanni Sollima, Genio straordinario e folle, di quella follia che è unione indissolubile tra Arte e intuizione della parte più pura della vita - spiega Filippa Dolce - Giovanni quando compone, quando suona è tutt’uno con la natura, si parlano, danzano insieme, “duettano” appunto. Per questo ho pensato che fosse perfetto per l’idea dell’Orto Botanico”.

“Percepire la sesta suite in uno luogo come quello dell'Orto Botanico è un'esperienza unica – sottolinea Giovanni Sollima - trovo di forte significato, simbolico e oltre, suonare in un luogo dove la natura del pianeta ci racconta la sua storia, ci costringe ad ascoltarla. La suite, e quel manoscritto, parlano lo stesso linguaggio e vivono in una dimensione intima”. 

Jook-ru-pa, invece, è il nome di uno dei due inediti composti qualche anno fa da Sollima in Australia, un brano scritto poi nel 2019. “Ho voluto lasciarlo informale e aperto, l’incipit è quasi parallelo al Prélude della sesta suite, ma il brano nasce e vive altrove”, spiega il compositore, che specifica: “Un progetto compositivo come questo avrebbe previsto, in altri tempi, l'interazione del pubblico, ma considerato che in questo momento storico non si può abbiamo cercato il vento e altre sorgenti sonore”.

Carla  Andrea Fundarotto
(Redazione Radiocomtv - Palermo)